Come Eseguire la Valutazione dei Rischi secondo la Normativa EN ISO 12100 - Satech

Come Eseguire la Valutazione dei Rischi secondo la Normativa EN ISO 12100

Ogni anno nel mondo si registrano oltre 395 milioni di infortuni sul lavoro. Un dato drammatico, diffuso dall'ILO-Organizzazione Internazionale del Lavoro (https://www.ilo.org/) nel 2023. Una Valutazione dei Rischi accurata, come previsto dalla Norma EN ISO 12100, è il primo passo per tutelare l’incolumità dei lavoratori.


Il Contesto Normativo

La Normativa EN ISO 12100:2010 “Sicurezza del macchinario – Principi generali di progettazione” è una Normativa di tipo A, una guida metodologica solida per identificare pericoli, valutare rischi e implementare le misure di mitigazione adeguate a ogni tipologia di macchinario industriale. Il suo approfondimento è fondamentale per tutti i costruttori, gli installatori e i datori di lavoro che vogliano tutelare l’incolumità dei lavoratori rispettando i requisiti legali vigenti.

  • Scatto di operatore in contesto industriale mentre esegue un Revamping di macchinario

Il Riferimento Normativo Primario per Progettisti e Costruttori

Insieme alle Normative armonizzate sui sistemi di Comando (EN ISO 13849) e sulla Sicurezza Funzionale delle Macchine (UE EN IEC 62061 – Safety Integrity Levels), la Norma EN ISO 12100 rappresenta il riferimento principale per progettisti e costruttori al fine di conformarsi ai Requisiti Essenziali di Sicurezza imposti dalla Direttiva Macchine/Nuovo Regolamento Macchine e poter legalmente immettere i propri prodotti sul mercato.

L'Obbligo Legale per i Datori di Lavoro

Per i datori di lavoro che installano macchinari industriali, eseguire una scrupolosa Valutazione dei Rischi è un obbligo normativo sancito sia dalle Direttive Internazionali che dalle Leggi Nazionali sulla Sicurezza dei luoghi di Lavoro.

Che Cos'è il Risk Assessment

La Valutazione dei Rischi analizza i potenziali pericoli legati all’intero ciclo di vita di una macchina, al fine di determinare le azioni preventive necessarie contro infortuni e danni. È un requisito obbligatorio richiesto da ogni Autorità Competente, sia nel caso di nuove installazioni, che di Revamping di attrezzature esistenti.

  • Scatto di ispettore in contesto industriale mentre esegue una Valutazione dei Rischi secondo i principi delineati dalla Norma EN ISO 12100
  • Fotografia di Operatore in contesto industriale in azione con un macchinario

Perché è Fondamentale

Condurre un'accurata Valutazione dei Rischi permette di tutelare l'incolumità dei lavoratori, salvaguardare l’azienda da possibili sanzioni, ma anche di assicurare il corretto svolgimento dei processi industriali, evitando fermi macchina dovuti ad incidenti.

Gli Step della Procedura

Il processo di Risk Assessment delineato dalla EN ISO 12100 prevede un approccio strutturato. Non esistono regole fisse su come condurre una Valutazione del Rischio, ma esistono alcuni principi generali che devono essere seguiti. Questi principi possono essere riassunti in cinque passaggi:

1. Identificazione dei pericoli

Esaminare il luogo di lavoro per identificare potenziali pericoli, considerare limiti operativi delle macchine mappandone tutti i pericoli meccanici elettrici o termici, eventualmente anche valutando le istruzioni dei produttori o dei fornitori, e rivedere rapporti di incidenti o quasi incidenti.

  • Scatto di operatore industriale intento a mappare i pericoli identificati nel quadro di una Valutazione dei Rischi secondo EN ISO 12100 - Satech
  • Squadra di Responsabili qualificati intenti a pianificare una Valutazione del Rischio in un contesto industriale

2. Valutazione dei Rischi

Considerare come, dove, quando e per quanto tempo le persone sono tipicamente esposte a un potenziale pericolo e assegnare un punteggio di rischio ai pericoli identificati, utilizzando una matrice di rischio. Valutare gli eventuali rischi residui.

3. Decidere sulle misure di controllo da implementare

Dopo aver assegnato un punteggio di rischio a ciascun pericolo identificato, è il momento di sviluppare le opportune misure di mitigazione ed implementare un Sistema di Controllo efficace per proteggere i lavoratori, la proprietà e l’ambiente.

  • Flowchart per eseguire l'Analisi e la Valutazione dei Rischi secondo EN ISO 12100 (in inglese) - Satech

4. Documentare i risultati

È importante documentare il processo ed i risultati ottenuti, mediante un Registro Periodico delle Valutazioni del Rischio. Questo passaggio aiuta l'organizzazione a tenere monitorati i pericoli, i rischi e le misure di controllo.

  • Scatto di responsabile Valutazione del Rischio mentre consulta le informazioni raccolte
  • Foto di operatore industriale intento ad ispezionare un macchinario

5. Revisione della valutazione e aggiornamento

Seguire le valutazioni per vedere se i controlli raccomandati sono stati messi in atto e provvedere alle eventuali azioni correttive di mitigazione prima della messa in funzione degli impianti. Per ogni successiva modifica che dovesse comportare un cambiamento delle condizioni di pericolo, il datore di lavoro dovrà provvedere ad una nuova Valutazione del Rischio.

Soluzioni Integrate di Prevenzione

Dopo aver analizzato i rischi, sarà possibile implementare un sistema organico di misure di sicurezza integrando Misure di Protezione Collettiva (Barriere perimetrali conformi, dispositivi di arresto ed Interblocchi, segnaletica di Sicurezza), Misure di Protezione Individuale (DPI e formazione del personale) e Misure Organizzative (Manutenzione, Ispezioni regolari). Un approccio sistemico che massimizza la Sicurezza minimizzando i Rischi Residui.

  • Installazione di Satech FullSteel, una Misura di Sicurezza implementata nel quadro di un'Analisi dei Rischi effettuata secondo EN ISO 12100
Gestione_integrata

Cosa possiamo fare per Voi: Ripari Cross-Modulari e Servizi a valore aggiunto

  • Cosa Possiamo Fare per Voi: Ripari Industriali e consultazione con il nostro team di esperti - Satech

Oltre alle nostre Soluzioni di Ripari Industriali, in collaborazione con Consulenti esperti possiamo supportarvi con un Servizio che vi permetterà di mappare correttamente ogni pericolo ed individuare le misure di mitigazione del rischio più idonee secondo EN ISO 12100.


I nostri esperti, Sempre la vostra disposizione.

Qualunque sia l'ambito applicativo, dall'industria pesante al packaging, dall'automotive al processing alimentare, potrete adempiere agli obblighi normativi di Sicurezza rivolgendovi ad un unico referente, ottimizzando il vostro tempo ed i vostri investimenti.

Contattateci oggi stesso

per un approfondimento o per richiedere un preventivo gratuito.

CONTATTO RAPIDO

Presenza globale e disponibilità dei prodotti

Le Soluzioni Satech sono distribuite localmente, in oltre 40 paesi nel mondo.

La composizione dei Sistemi, la disponibilità dei prodotti e le specifiche tecniche possono differire in base all’area geografica di vostro interesse.

Il Rappresentante Satech di Zona è sempre a vostra disposizione per guidarvi
nella scelta e fornivi le informazioni più aggiornate.

Satech-website_Quality-article_Thumb
EN ISO 9001 Di che Qualità parliamo?
  • Scatto di operatore in contesto industriale mentre esegue un Revamping di macchinario
  • Flowchart per eseguire l'Analisi e la Valutazione dei Rischi secondo EN ISO 12100 (in inglese) - Satech
  • Installazione di Satech FullSteel, una Misura di Sicurezza implementata nel quadro di un'Analisi dei Rischi effettuata secondo EN ISO 12100